IV Barcamp ad Alpette: Osservazioni e conclusioni….

AlpetteByNightLo scorso sabato 2 Luglio si è tenuto nella suggestiva località di Alpette, nel Canavese, il consueto appuntamento con il Barcamp per l’Astronomia “Cieli Piemontesi”, giunto ormai alla sua IV edizione.
Per chi non lo sapesse, il barcamp è una rete internazionale di open-conference, (o in gergo geek una nonconference), ovvero una conferenza dove i contenuti non sono predeterminati da un comitato scientifico (SOC) nominato ad hoc, ma sono decisi dagli stessi partecipanti. Il barcamp e le relative nonconferences sono nate in ambienti informatici open-source , ed erano inizialmente organizzate da comunità di hacker che discutevano dello stato della tecnologia, della sicurezza informatica, della libera fruizione e diffusione delle informazioni e di tanto altro…

Per la prima volta il nostro Barcamp è stato aperto anche al difuori della regione Piemonte.
Sono intervenuti, nella qualità di uditori, l’editore della rivista di Asttronomia “Nuovo Orione.
Complessivamente abbiamo avuto un buon numero di iscritti e partecipante, ma il vero record si è verificato sul numero di relatori, tanto è che c’è stato bisogno di accorciare gli interventi ed aprire una sessione pomeridiana all’interno dell’annuale starparty organizzato dagli amici del polo astronomico di Alpette, dedicato alle osservazioni astronomiche, all’apertura del planetario digitale di Alpette e alle conferenze.
Per l’occasione, è stata inaugurata una nuova sala con caffetteria per eventuali coffee-break.

Complessivamente abbiamo avuto ben 12 interventi dedicati al barcamp: si sono avuti sia interventi commemorativi (esplorazione della faccia nascosta della luna, A. Ainardi), che tecnici (Sun Ephemeris, software per il calcolo di effemeridi, G. Casalegno), divulgativi (Il mistero delle piramidi, un’intervento che chiarisce alcune leggende nate sulla relazione fra cintura di Orione e allineamernto delle piramidi di Giza, A. Cora), collaborativi (cacciatore di raggi cosmici all’Osservatorio di Biella, F. Frassati) creazione di reti (PRISMA, rete per il monitoraggio di bolidi e meteoroidi, D. Gardiol), progetti didattici (progetto SPOCK per la rilevazione di segnali con il radiotelescopio di Luserna S.G., con la collaborazione fra associazione astrofili Urania, e allievi del Liceo Valdese Torre Pellice e Liceo Curie di Pinerolo, F. Buffo, C. Ghisondi e S. Lera) ricerca astronomica in ambito amatoriale (Grange Observatory, P. Pognant), innovativi (Esopianeti ed onde gravitazionali, a cura di R. Silvotti), di Fisica solare (superflares ed evento di Carrington, L.. Zangrilli), sulle supernove (Novità sulla supernova 1987a, Prof. Piero Galeotti Università di Torino), collaborativi (sul sito cielipiemontesi.it, K. Boros e M. Aprile) e infine ha chiuso il direttore dell’Osservatorio di Alpette, il Dott. Walter Ferreri, che ha parlato delle potenzialità della ricerca all’Osservatorio di Alpette.

In conclusione, ringraziamo tutti i partecipanti, gli intervenuti, i relatori, lo staff degli amici dl polo astronomico di Alpette e chiunque abbia collaborato per la buona riuscita del nostro evento annuale.

La sede del V Barcamp è ancora in via di definizione: lo comunicheremo quanto prima sia sul sito che via email a tutti gli iscritti e i partecipanti a questa e alle precedenti edizioni del Barcamp.

Arrivederci al V Barcamp!

Salva

Salva