Massimo Aprile

Collaboratore tecnico presso l'Istituto Nazionale di Astrofisica - Osservatorio Astrofisico di Torino dal 1997, attualmente si occupa della scrittura di articoli sui siti edu.inaf.it e iyl2015.inaf.it, e del progetto cielipiemontesi, ha collaborato in passato con il gruppo di Planetologia dell'OATo, e si è occupato anche del settore ICT dello stesso.

Most commented posts

  1. Un percorso didattico sulle onde gravitazionali – Edu INAF — 2 comments

Author's posts

Nova AAS N. 1459 – VISIBILITÀ SERALE DELLA STAZIONE SPAZIALE INTERNAZIONALE

Dal 21 gennaio all’11 febbraio c.a. avremo diverse occasioni favorevoli per osservare la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) in transito nel cielo serale (v. tabella a pagina seguente, calcolata per la Valle di Susa). È possibile calcolare i passaggi previsti per altre zone (i tempi sono sempre in ora locale, e tengono conto dell’ora legale), inserendo …

Continue reading

Capodanno su Ultima Thule | MEDIA INAF

New Horizons, la piccola e tenace esploratrice spaziale della Nasa, ha raggiunto Ultima Thule il primo giorno dell’anno, a oltre 6 miliardi di chilometri dalla Terra. Sono arrivate le prime immagini e l’oggetto sembra avere la forma di un birillo di circa 32 per 16 chilometri, che ruota come un’elica attorno ad un asse che …

Continue reading

Chang’e-4 è sul lato nascosto della Luna | MEDIA INAF

Il 2 Gennaio 2019 il lander cinese Chang’e-4 si è posato nell’emisfero sud della faccia nascosta della Luna, portando la Cina a raggiungere il primato mondiale di allunaggio sul suolo del nostro satellite dalla parte opposta rispetto alla Terra. Gli esperimenti scientifici che stanno per iniziare permetteranno di raggiungere una migliore comprensione della geologia lunare, …

Continue reading

Il Cielo di Gennaio 2019 | INAF TV

 Il 2019 si apre nel migliore dei modi dal punto di vista astronomico. Nelle prime ore del 21 ci sarà infatti una eclissi totale di Luna che sarà visibile dall’Italia quasi nella sua interezza. Certo, l’orario e la posizione piuttosto bassa sull’orizzonte della Luna non rendono l’evento tra i più agevoli da seguire. Come …

Continue reading

The scan pyramids project – Jaunary 10, 2019 17:45 Politecnico di Torino, Aula magna

SCARICA LA LOCANDINA IN .PDF Molte teorie e ipotesi furono storicamente formulate per capire quando effettivamente fu costruita la grande piramide di Cheope, ma di nessuna di queste e’ stato provato che sia la risposta definitiva. Le nuove tecnologie potranno dunque svelare il mistero di una delle 7 meraviglie del mondo? Questo e’ uno degli …

Continue reading

Il Cielo del 2019 « Coelum Astronomia

Come di consueto su Coelum Astronomia, in gennaio proponiamo la nostra panoramica sugli eventi celesti che ci attendono nel nuovo anno. Questa overview ci consente non solo di pregustare quanto ci attende nel 2019, ma anche di prepararci adeguatamente e con anticipo a tutti i fenomeni e gli appuntamenti che verranno, così da non perderne …

Continue reading

Cielo di Gennaio 2019 « Coelum Astronomia

Dopo la maggior clemenza dei mesi autunnali, in gennaio si fa avvertire nettamente il clima tipico della stagione fredda che, se da una parte offre le migliori condizioni di trasparenza del cielo, dall’altra pone seri problemi a chi vuole raggiungere siti lontani dalle luci cittadine e rimanervi nella lunga notte astronomica. Proprio le numerose ore …

Continue reading

Reti neurali per le atmosfere aliene | MEDIA INAF

.entry-header Il grafico mostra il confronto tra uno spettro simulato e lo spettro riprodotto da ExoGan di un pianeta dominato da acqua, nella finestra spettrale di Hst/Wfc3 (cliccare per ingrandire) In questi anni lo studio dei pianeti extrasolari è evoluto dall’identificazione delle stelle con sistemi esoplanetari – attraverso il metodo dei transiti e delle velocità …

Continue reading

Galassia per caso | MEDIA INAF

La misura della distanza delle RR Lyrae all’origine della scoperta di Antlia 2 – la “galassia fantasma” della quale abbiamo scritto la settimana scorsa su Media Inaf, conteneva un errore – un ‘più’ al posto di un ‘meno’ – senza il quale è probabile che la galassia sarebbe passata inosservata. Ne parliamo con Gisella Clementini …

Continue reading

Individuata una stella “gemella” del Sole | MEDIA INAF

Ha la stessa composizione chimica ed è nata dalla stessa nube di gas e polveri che ha dato origine alla nostra stella. Si chiama Hd 186302 e fa parte di un campione censito dal telescopio spaziale Gaia dell’Esa .entry-header Eruzione solare. Crediti: Nasa Inseguito da tempo, è stato trovato il “gemello del Sole”. Si chiama …

Continue reading