Massimo Aprile

Collaboratore tecnico presso l’Istituto Nazionale di Astrofisica – Osservatorio Astrofisico di Torino dal 1997, attualmente si occupa della scrittura di articoli sui siti edu.inaf.it e iyl2015.inaf.it, e del progetto cielipiemontesi, ha collaborato in passato con il gruppo di Planetologia dell’OATo, e si è occupato anche del settore ICT dello stesso.

Articoli più commentati

  1. Un percorso didattico sulle onde gravitazionali – Edu INAF — 2 comments

Author's posts

Nov 24

Con il grafene, nello spazio a vele spiegate | MEDIA INAF

.entry-header Il gruppo GrapheneX davanti alla capsula cilindrica che contiene l’esperimento durante il “lancio”. Crediti: @GrapheneX_DYT Scoperto nel 2004, il grafene è un materiale costituito da un singolo strato di atomi di carbonio, che potrebbe prestarsi a innumerevoli usi – compresi quelli spaziali – grazie alle sue eccellenti proprietà elettriche, meccaniche e termiche. In collaborazione …

Continua a leggere »

Nov 24

Viaggi interstellari: dove sono i freni? | MEDIA INAF

.entry-header Crediti: Wikipedia Il vero problema della astronavi spaziali, a pensarci bene, non è tanto il carburante necessario a farle camminare spedite da un sistema stellare a un altro. Ma avere buoni freni per rallentare la folle corsa dove serve. Ipotizziamo pure che la tecnologia ci consenta a breve di costruire sonde miniaturizzate e affidabili …

Continua a leggere »

Nov 24

Ecco ’Oumuamua, il nostro ospite interstellare | MEDIA INAF

.entry-header Rappresentazione artistica dell’asteroide interstellare ’Oumuamua. Dalle osservazioni condotte con il VLT sembra che sia un oggetto scuro, rossastro, lungo circa 400 metri, roccioso o con un elevato contenuto di metalli. Non assomiglia a nulla di quanto di solito vediamo nel Sistema solare. Crediti: Eso/M. Kornmesser Il 19 ottobre 2017 il telescopio Pan-Starss 1, alle Hawaii, …

Continua a leggere »

Nov 23

Addio cielo stellato, notti sempre meno buie: aumenta l’inquinamento luminoso – Repubblica.it

Dal satellite: Milano di notte nel 2012 (a sinistra) e nel 2015 (a destra) dopo l’adozione dei LED per l’illuminazione urbana  Le notti stanno diventando sempre meno illuminate. Colpa dell’illuminazione artificiale in aumento in quasi tutto il mondo. In crescita anche i LED, non rilevati dai satelliti. Un pericolo per l’ambiente e per la salute, …

Continua a leggere »

Nov 22

Satellite dal Marocco per l’Osservazione terrestre – Associazione Astrofili Segusini

Il 7 novembre 2017 alle 22:42:31 locali (01:42:31 UTC dell’8 novembre) un vettore Vega di Arianespace ha lanciato da Kourou (Guyana Francese) il primo satellite di osservazione terrestre del Marocco. Il satellite è stato denominato Mohammed VI-A in onore dell’attuale Re del Marocco…

Nov 22

Su Marte scorre sabbia | MEDIA INAF

.entry-header L’immagine mostra la parte superiore del bordo meridionale del cratere di Tivat, ripresa nel 2011 dalla fotocamera ad alta risoluzione Imaging Science Experiment (HiRISE) sul Mars Reconnaissance Orbiter della Nasa. Il nord è verso l’alto e la pendenza scende verso nord-ovest. La vista si estende su un’area larga circa 300 metri (la scala di …

Continua a leggere »

Nov 22

Impulsi dai brillamenti solari anche sulla Terra | MEDIA INAF

.entry-header Il satellite della Nasa Solar Dynamics Observatory ha catturato questo brillamento solare di classe X il 15 febbraio 2011. Crediti: NASA’s Goddard Space Flight Center/SDO Nonostante la distanza che ci separa dal Sole, l’attività superficiale della nostra stella madre può avere effetti anche sul nostro pianeta. Il monitoraggio costante è il segreto per non …

Continua a leggere »

Nov 22

L’UNESCO proclama il 16 maggio come Giornata Internazionale della Luce – Edu INAF

start:article post header start:article post breadcrumb end:article post heading start:article post meta end:article post meta end:article post header start:article post content La 39.ma Sessione della Conferenza Generale dell’UNESCO ha proclamato la data del 16 maggio come la Giornata Internazionale della Luce. La proclamazione di questa annuale Giornata Internazionale permetterà al mondo di apprezzare il ruolo …

Continua a leggere »

Nov 14

Strani giganti nella galassia: scoperti esopianeti ‘impossibili’ – Repubblica.it

Una ‘stella mancata’ della massa di oltre 13 volte quella di Giove, potrebbe essere una nana bruna ma sta in una zona di solito occupata da pianeti rocciosi. E poi c’è un gigante gassoso attorno a una nana rossa. Abbastanza anomali da far rivedere ai ricercatori le teorie sulla formazione dei sistemi planetari Sorgente: Strani …

Continua a leggere »

Nov 13

Tace il lato oscuro della forza (elettromagnetica) | MEDIA INAF

L’analisi di dieci anni di dati dell’esperimento BaBar, i cui risultati sono pubblicati ora su Physical Review Letters, consente di escludere che i fotoni oscuri, particelle che continuano a rimanere elusive e per ora solo ipotetiche, possano essere la spiegazione a un’anomalia muonica Sorgente: Tace il lato oscuro della forza (elettromagnetica) | MEDIA INAF