Archivio Categoria: Comete

Lug 31

L’ingorgo delle comete giganti | MEDIA INAF

L’Università del Maryland avverte: le comete di lungo periodo sono molto più numerose di quanto ci si aspettasse fino ad oggi. I dati della sonda Wise della Nasa aprono nuovi scenari su un fenomeno di cui sappiamo ancora molto poco Sorgente: L’ingorgo delle comete giganti | MEDIA INAF

Giu 15

Caccia alla cometa C/2015 V2 Johnson – UBA

Non ci siamo lasciati scoraggiare dalla precedente esperienza e ci riproviamo! Ci troviamo venerdì 16 giugno alle ore 21:00 per osservare e fotografare la cometa C/2015 V2 “Johnson”. L’appuntamento, questa volta, non è nella nostra usuale sede, ma a Bielmonte, allo slargo del cippo degli Alpini, circa 1km dal Bocchetto Sessera in direzione Piaro (vedere …

Continua a leggere »

Gen 03

Una cometa, o forse due per NEOWISE | MEDIA INAF

La missione NASA per la caccia agli asteroidi ha intercettato due oggetti celesti in avvicinamento. Per uno non c’è ancora la certezza che si tratti di un asteroide, l’altro è invece una cometa a tutti gli effetti: sta viaggiando verso il Sole all’interno dell’orbita di Mercurio Sorgente: Una cometa, o forse due per NEOWISE | …

Continua a leggere »

Ott 06

La stella sempre più misteriosa « MEDIA INAF

Due ricercatori statunitensi hanno studiato in dettaglio i dati raccolti dal telescopio spaziale Kepler della NASA sulla stella KIC 8462852. Quello che emerge è che durante i primi tre anni della missione la stella aveva già mostrato un abbassamento di luminosità, meno intenso, ma comunque significativo. Un nuovo passo verso la comprensione di questa insolita …

Continua a leggere »

Ott 06

KIC 8462852? Nessuna megastruttura aliena « MEDIA INAF

Una campagna di osservazioni ottiche dell’oggetto KIC 8462852, condotte al Boquete Optical SETI Observatory a Panama, non ha dato risultati positivi sulla eventuale presenza di megastrutture in orbita attorno alla stella. I risultati, pubblicati su ApJ Letters, suggeriscono che l’anomalia della curva di luce può essere dovuta a frammenti di una cometa che si trovano …

Continua a leggere »

Giu 28

NOVA NEWSLETTER AAS 1005 04062016 – ACQUA LUNARE PORTATA DA ASTEROIDI

Riprendiamo da MEDIA INAF del 31 maggio 2016, con autorizzazione, un articolo di Elisa Nichelli. Il programma spaziale Apollo, che a cavallo tra gli anni ‘60 e ‘70 del secolo scorso ci ha permesso di conoscere più da vicino la Luna, ha anche portato a Terra un enorme quantitativo di campioni lunari. Dalle prime analisi …

Continua a leggere »

Mag 20

NOVA NEWSLETTER AAS 992 03052016 – C/2014 S3 (PANSTARRS)

Riprendiamo dal sito dell’ESO (European Southern Observatory) il Comunicato stampa del 29 aprile 2016. Alcuni astronomi hanno trovato un oggetto raro, anzi unico, che sembra essere fatto di materiale delle zone interne del Sistema Solare, risalente all’epoca della formazione della Terra, conservato per miliardi di anni nella nube di Oort, molto lontano dal Sole….. Leggi …

Continua a leggere »

Mag 04

AAS CI 186 APRILE 2016 – VENERE ALL’ALBA SULLE LUCI DELLA VALLE DI SUSA E MOLTO ALTRO…

IN QUESTO NUMERO: VENERE ALL’ALBA SULLE LUCI DELLA VALLE DI SUSA PROFONDO CIELO: M63, M106 E M78 POSSIBILE RUOLO DI GIOVE E SATURNO NELL’EVOLUZIONE DELLA VITA A KERR E A BLANDFORD IL “NOBEL” PER L’ASTRONOMIA TRENT’ANNI FA “GIOTTO” INCONTRAVA LA COMETA DI HALLEY I 125 ANNI DELLA SPECOLA VATICANA IMMAGINI DALLA ISS – ATTIVITÀ DELL’ASSOCIAZIONE …

Continua a leggere »

Feb 25

Our old friend Comet Halley >> beautyinspace.com

So have you ever thought what is the most famous comet of all? Well, you’re right, it’s the Halley’s Comet, named by Edmond Halley (1656-1742), an english scientist, who at his lifetime, contributed with his studies mainly in astromony and physics.The Halley comet is one the well known comets in our solar system because it’s …

Continua a leggere »

Feb 24

NOVA NEWSLETTER AAS 953 17022016 – NON PIU’ CONTATTI CON IL LANDER PHILAE

Il 13 giugno 2015 deboli segnali del lander Philae, dopo mesi di silenzio, erano stati captati dalla sonda Rosetta e trasmessi a Terra (v. Nova n. 844 del 14 giugno 2015). Gli scienziati erano stati entusiasti quando avevano raccolto il segnale di Philae, ma non sono mai stati in grado di mantenere le comunicazioni abbastanza …

Continua a leggere »

Post precedenti «