Archivio Categoria: Massime elongazioni

Giu 29

Il cielo di Luglio 2017 – Coelum Astronomia

Numero doppio questo mese, con la cartina del cielo centrata sulla mezzanotte del 31 luglio ma utilizzabile, cambiando l’orario, anche per le date intermedie. Nelle sere di metà luglio a Sud il Leone e la Vergine si presenteranno ormai prossime all’orizzonte, come pure l’Ofiuco e lo Scorpione, che si contenderanno la presenza di Saturno e …

Continua a leggere »

Giu 07

Il cielo di giugno 2017 – INAF TV

Protagonista indiscusso del cielo serale di giugno è il pianeta Saturno. Il 15 del mese si verificherà infatti l’opposizione al Sole. Il pianeta sarà quindi osservabile per tutta la notte, al massimo della sua luminosità nel corso di tutto quest’anno, e sarà alla minima distanza dalla Terra ovvero 1,35 miliardi di chilometri. Osservare ad occhio …

Continua a leggere »

Mag 26

Occhi al Cielo di Giugno 2017 – AstronoMiAmo

Aggiornamento astronomico di Maggio e eventi celesti di Giugno 2017

Video

Il cielo di maggio 2017 – INAF TV

La galassia Messier 83 o M83 in breve è situata a circa 15 milioni di anni luce, in direzione della costellazione dell’Idra, che caratterizza il cielo meridionale di queste sere di maggio. La galassia si estende per 40.000 anni luce, il 40% circa della dimensione della Via Lattea, ma sotto vari aspetti è alquanto simile alla nostra, sia per la sua forma a spirale che per la fascia di stelle che attraversa il suo centro.
Messier 83 è famosa tra gli astronomi per le numerose supernove che ospita. Nell’ultimo secolo in quella galassia sono state osservate ben sei esplosioni di supernove — un numero record comparabile con una sola altra galassia.
Messier 83 è una delle più brillanti galassie vicine, ed è possibile identificarla usando anche solo un semplice binocolo. In queste immagini vediamo M83 ripresa con HAWK-I, una potente camera installata sul Very Large Telescope dell’ESO che opera nell’infrarosso. In questa banda di radiazione, la polvere che nasconde Messier 83 diventa trasparente ed è quindi possibile vedere una parte della galassia e della sua struttura altrimenti nascosta, così come il la folta schiera delle sue stelle in formazione.

Lasciamo ora M83 e diamo uno sguardo alle costellazioni che potremo osservare nel cielo di maggio.
Verso sud si stagliano le costellazioni della Vergine e più ad ovest, del Leone, tra le più estese dello zodiaco. Pur non essendoci molte stelle brillanti in questa regione di cielo, si possono facilmente individuare Regolo, nel Leone, e Spica nella Vergine. Più in basso ci sono la Bilancia e lo Scorpione.
Spostandoci verso est troviamo la costellazione del Boote con la brillante stella Arturo e, più in basso, la costellazione di Ercole, della Lira e del Cigno, che con il passare dei giorni tende ad anticipare il suo sorgere ed è quindi sempre più visibile nei cieli serali.
Verso nord, attorno all’Orsa Minore ruotano la Giraffa, Cassiopea, Cefeo, il Drago, l’Orsa Maggiore e la Lince.
Verso ovest invece tramontano l’Auriga e i Gemelli, mentre più alte nel cielo possiamo riconoscere il Cancro e l’Idra.

Per quanto riguarda i pianeti, Mercurio in questo mese sarà osservabile ma con difficoltà al mattino presto, prima del sorgere del Sole, sempre basso sull’orizzonte verso est.
Anche Venere potrà essere ammirato nelle prime ore del mattino, sempre ad est e sempre meglio nel corso del mese, poiché anticipa progressivamente l’orario del suo sorgere.
Sempre più difficile invece osservare Marte, che continua il suo avvicinamento apparente al sole: si può provare a scorgerlo subito dopo il tramonto, verso ovest.
Giove è ben visibile per quasi tutto il periodo di buio: nel corso delle prime ore della notte culmina verso Sud, per tramontare poco prima dell’alba.
Saturno infine continua ad aumentare il suo periodo di visibilità nel corso di maggio: ad inizio mese sorge prima della mezzanotte, ma negli ultimi giorni è al di sopra dell’orizzonte orientale già verso le 22 e 30.
A Maggio la Luna, che sarà piena il 10 e nuova il 25, ci regalerà alcune interessanti congiunzioni: segnaliamo in particolare quella con Giove, a sud, la sera del 7 e con Saturno, nel pieno della notte tra il 13 e il 14 verso sud-est.
A cura di Marco Galliani


MEDIAINAF TV è il canale YouTube di Media INAF

Categoria

Apr 28

Cielo di Maggio 2017 « Coelum Astronomia

A metà maggio, il cielo ci mostrerà il tramonto delle ultime costellazioni invernali (Auriga, Gemelli e Cane Minore). La scena, verso sud, sarà invece dominata dalle costellazioni primaverili come il Leone e la Vergine, quasi prive di oggetti nebulari ma ricchissime di galassie di ogni sorta. Un’ora dopo il tramonto, a ovest, potremo ammirare ancora il …

Continua a leggere »

Mar 30

Il Cielo di Aprile – Effemeridi e Fenomeni « Coelum Astronomia

Osservando il cielo di metà aprile, verso l’inizio della notte astronomica (ovvero poco prima delle 22:00), vedremo Orione e Toro – le prime costellazioni del cielo invernale a scivolare verso la congiunzione eliaca – ormai prossime all’orizzonte ovest. Solo l’Auriga e i Gemelli, più alte in declinazione, terranno ancora testa alle incalzanti costellazioni primaverili…Questo mese, …

Continua a leggere »

Gen 03

Il cielo di gennaio 2017 – INAF TV

Pubblicato il 01 gen 2017 La potremmo definire una stella che si fa in quattro: Capella, l’astro principale della costellazione della costellazione dell’Auriga che domina il cielo invernale, distante 42 anni luce da noi e la sesta più brillante di tutta la volta celeste, è in realtà un sistema multiplo composto da ben due coppie …

Continua a leggere »

Dic 30

Coelum Astronomia 207/2017 – Il Cielo del 2017

Speciale 2017: le nuove missioni spaziali e tutti gli eventi astronomici del nuovo anno! La ricerca della vita oltre la Terra: un approfondimento sulla Roadmap Europea per l’Astrobiologia. Plutone (II Parte): dal misterioso oceano sotterraneo ai segreti della sua atmosfera. Il Cielo del Mese: tutti i fenomeni celesti di gennaio. News, Novità del Mercato e …

Continua a leggere »

Dic 29

Coelum Astronomia  2017 – Il Cielo di Gennaio 2017

Speciale 2017: le nuove missioni spaziali e tutti gli eventi astronomici del nuovo anno! La ricerca della vita oltre la Terra: un approfondimento sulla Roadmap Europea per l’Astrobiologia. Plutone (II Parte): dal misterioso oceano sotterraneo ai segreti della sua atmosfera. Il Cielo del Mese: tutti i fenomeni celesti di gennaio. News, Novità del Mercato e …

Continua a leggere »

Giu 07

Il cielo di giugno 2016 – YouTube

L’arrivo di giugno segna l’ingresso dell’estate e il ritorno nel cielo di questo mese delle costellazioni che saranno protagoniste della bella stagione. All’interno di una di queste, ovvero lo Scorpione, si annida Messier 4 – o M4 in breve – uno tra i più grandi e vicini ammassi stellari globulari presenti nella nostra Galassia: le …

Continua a leggere »