«

»

Giu 01

Marte, antiche tracce d’acqua negli aloni di silice | MEDIA INAF

Nel mosaico di immagini provenienti dalle telecamere di navigazione del rover della Nasa Curiosity vediamo “aloni” di sostrato roccioso leggermente più chiari intorno alle fratture. Queste aree comprendono alte concentrazioni di silice e indicano che al di sotto delle rocce del cratere di Gale l’acqua in forma liquida è stata presente per molto più tempo rispetto a quanto previsto in precedenza. Crediti: Nasa / Jpl-Caltech

Il rover della Nasa ha permesso uno studio approfondito di queste particolari formazioni rocciose ricche di silice che ci dicono di più sulla presenza di acqua liquida nel passato del Pianeta rosso.

Sorgente: Marte, antiche tracce d’acqua negli aloni di silice | MEDIA INAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: