Pianeti interni? Cresciuti a suon di sassolini « MEDIA INAF

Proposto da Hal Levison e i suoi collaboratori in un articolo sulla rivista PNAS, un nuovo modello (Viscously Stirred Pebble Accretion) che descrive la formazione dei pianeti di tipo terrestre nel nostro Sistema solare, che sembra risolvere la controversia del perché Marte possieda una massa nettamente inferiore a Terra e Venere. Il commento di Diego Turrini (INAF).
Sorgente: Pianeti interni? Cresciuti a suon di sassolini « MEDIA INAF

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: