Tag: NASA/JPL

Nov 22

Su Marte scorre sabbia | MEDIA INAF

.entry-header L’immagine mostra la parte superiore del bordo meridionale del cratere di Tivat, ripresa nel 2011 dalla fotocamera ad alta risoluzione Imaging Science Experiment (HiRISE) sul Mars Reconnaissance Orbiter della Nasa. Il nord è verso l’alto e la pendenza scende verso nord-ovest. La vista si estende su un’area larga circa 300 metri (la scala di …

Continua a leggere »

Set 12

Nature Astronomy dedica un numero a Cassini | MEDIA INAF

Per celebrare il Grand Finale della sonda Nasa, la rivista dedicata all’astronomia del gruppo Nature ha invitato 12 scienziati della missione e un editor a commentare altrettante immagini. Fra loro anche Gianrico Filacchione dell’Inaf Iaps di Roma, la cui scelta è caduta sulla celebre “ll giorno in cui la Terra sorrise” Sorgente: Nature Astronomy dedica …

Continua a leggere »

Set 08

Anche Srt seguirà il tuffo di Cassini | MEDIA INAF

L’Agenzia spaziale italiana inaugura un nuovo filone di attività del radiotelescopio sardo Srt acquisendo il segnale dalla sonda orbitante intorno a Saturno Sorgente: Anche Srt seguirà il tuffo di Cassini | MEDIA INAF

Set 05

A spasso per Venere con il rover Steampunk | MEDIA INAF

Un nuovo tipo di rover, completamente meccanico, pensato sopravvivere sulla più inospitale delle superfici: quella di Venere. Scelte di design ”low tech” permetterebbero la realizzazione di un mezzo quasi indistruttibile. Ma per ora è solo un concept, e la sfida tecnologica – sottolinea Giuseppe Piccioni dell’Inaf Iaps di Roma – è oltremodo ardita Sorgente: A …

Continua a leggere »

Gen 03

Cartoline dal pianeta Saturno | MEDIA INAF

Nella foto vediamo la famosa tempesta esagonale che viene studiata dal 2009. L’esagono è completamente illuminato dalla luce del Sole. Il prossimo 15 settembre la missione si concluderà con uno spettacolare e definitivo tuffo della sonda nell’atmosfera del sesto pianeta Sorgente: Cartoline dal pianeta Saturno | MEDIA INAF

Gen 03

L’ultimo saluto a Encelado « MEDIA INAF

Ecco le prime immagini dell’ultimo flyby ravvicinato effettuato su Encelado, uno dei 62 satelliti naturali confermati attorno a Saturno. La sonda ha sorvolato la luna ad una distanza di 4.999 km sabato 19 dicembre. La missione terminerà nel 2017. Sorgente: L’ultimo saluto a Encelado « MEDIA INAF