Tag: Origine dell’Universo

Set 08

Inflazione all’alba del tempo | MEDIA INAF

È assai raro che una singola idea in fisica sia così ricca di conseguenze e predizioni come quella, proposta da Alan Guth nei primi anni Ottanta, di ”inflazione cosmologica”. Tuttavia, non possiamo ancora affermare con certezza che un’epoca inflazionaria abbia davvero avuto luogo Sorgente: Inflazione all’alba del tempo | MEDIA INAF

Apr 26

Supernova IA si fa in quattro con una lente gravitazionale – INAF TV

Lontanissima. Ingrandita da una lente gravitazionale. E di tipo Ia. Queste le tre caratteristiche che rendono la supernova iPTF16geu un oggetto perfetto, uno strumento preziosissimo che consentirà agli astronomi di calcolare con una precisione mai raggiunta prima la costante di Hubble. Fra gli autori della scoperta, pubblicata oggi su Science, Francesco Taddia, ricercatore originario di …

Continua a leggere »

Gen 17

Buchi neri giganti si sono formati poco dopo il Big Bang – Repubblica.it

A velocità elevatissima e di massa maggiore di quelli che si formano nell’universo locale. Le osservazioni confermano la nuova teoria Sorgente: Buchi neri giganti si sono formati poco dopo il Big Bang – Repubblica.it

Set 05

Sylvie Vauclair: alla ricerca del tempo di Planck perduto (sub ita) – YouTube

Prendetevi il vostro tempo… Durante il meeting ESOF 2016 a Manchester, Media INAF ha incontrato l’astrofisica Sylvie Vauclair, professoressa emerita all’Università Paul Sabatier di Tolosa. Ecco cosa ci ha detto sulla concezione del tempo in fisica. E se a volte un istante sembra un’eternità, qui scopriremo che l’istante non esiste, almeno secondo la fisica quantistica. …

Continua a leggere »

Giu 28

NOVA NEWSLETTER AAS 1002 29052016 – RAPIDA FORMAZIONE DI BUCHI NERI SUPERMASSICCI NELL’UNIVERSO PRIMORDIALE

  Utilizzando dati provenienti da tre telescopi spaziali (Hubble Space Telescope, Chandra X-ray Observatory e Spitzer Space Telescope), è stato ipotizzato il fenomeno che ha potuto produrre buchi neri supermassicci nell’universo primordiale…. Sorgente: NOVA NEWSLETTER AAS 1002 29052016 – RAPIDA FORMAZIONE DI BUCHI NERI SUPERMASSICCI NELL’UNIVERSO PRIMORDIALE

Mag 24

Il «cacciatore di stelle» che cattura i raggi cosmici – La Stampa

A Occhieppo il rivoluzionario strumento per studiare le galassie. Il suo nome è Amd5 ed è in grado di rilevare i raggi cosmici al di fuori della Via Lattea, per individuare supernove e buchi neri fino ad oggi sconosciuti. Si tratta dell’ultimo strumento di cui si è arricchito l’Osservatorio astronomico biellese, grazie al quale il …

Continua a leggere »

Ott 26

Hubble si spinge alle frontiere del Big Bang « MEDIA INAF

Alcune di queste galassie si sono infatti formate soli 600 milioni di anni dopo il Big Bang e sono più deboli rispetto a qualsiasi altra galassia finora scoperta grazie ad Hubble. Il team ha inoltre stabilito, per la prima volta con una certa sicurezza, che queste piccole galassie sono state vitali per creare l’Universo che …

Continua a leggere »