Tag: Very Large Telescope

Anche il buco nero s’inchina ad Albert Einstein | MEDIA INAF

Misure del passaggio di una stella nel campo gravitazionale estremo vicino al buco nero supermassiccio nel cuore della Via Lattea rivelano chiaramente un effetto noto come redshift gravitazionale. I cambiamenti osservati sono in perfetto accordo con quanto previsto dalla teoria della relatività generale di Einstein. .entry-header Questa simulazione mostra le orbite delle stelle molto vicine …

Continue reading

Spettro d’ipernova a distanza record | MEDIA INAF

Scoperta nell’agosto del 2016, la supernova superluminosa Des16C2nm (la più lontana a oggi conosciuta) è stata ora oggetto d’analisi spettrale in ultravioletto. «Questi oggetti potrebbero diventare candele cosmologiche standardizzabili ben oltre il limite consentito dalle supernove Ia», dice a Media Inaf Andrea Pastorello dell’Inaf di Padova .entry-header Prima (in alto) e dopo (in basso) l’esplosione. …

Continue reading

Ecco ’Oumuamua, il nostro ospite interstellare | MEDIA INAF

.entry-header Rappresentazione artistica dell’asteroide interstellare ’Oumuamua. Dalle osservazioni condotte con il VLT sembra che sia un oggetto scuro, rossastro, lungo circa 400 metri, roccioso o con un elevato contenuto di metalli. Non assomiglia a nulla di quanto di solito vediamo nel Sistema solare. Crediti: Eso/M. Kornmesser Il 19 ottobre 2017 il telescopio Pan-Starss 1, alle Hawaii, …

Continue reading

Stelle giovani e calde nascoste nel Regolo – AstronoMiAmo

Il VST (VLT Survey Telescope) dell’ESO si sofferma su una zona nella costellazione del Regolo per immortalare un ampio campo caratterizzato da dense coltri di gas e polveri, ma non solo. Queste polveri nascondono a volte la luce delle stelle retrostanti, creando quindi le cosiddette nebulose oscure, mentre altre volte nascondono stelle appena nate la …

Continue reading

Nuovi orizzonti per SPHERE « MEDIA INAF

Usciti su Astronomy & Astrophysics quattro articoli che vedono protagonisti i dati raccolti con la prima luce del cercatore di esopianeti montato al Very Large Telescope di ESO, SPHERE Sorgente: Nuovi orizzonti per SPHERE « MEDIA INAF

Collisione cosmica in differita « MEDIA INAF

      Questo oggetto fornisce agli astronomi un’eccellente opportunità di capire meglio questo tipo di galassie, che ci si aspetta siano comuni nell’Universo primordiale ma troppo deboli e distanti per essere osservate con gli odierni telescopi Sorgente: Collisione cosmica in differita « MEDIA INAF

Supernova con buco nero nella Fenice « MEDIA INAF

Un team di ricercatori, molti dei quali dell’INAF, presenta i risultati di un lungo e accurato studio su una supernova esplosa quasi 20 anni fa, ricostruendone in dettaglio la sua evoluzione. Stefano Benetti (INAF): «Potremmo aver osservato per la prima volta la fine di una stella massiccia, altrimenti destinata ad una fine oscura ed anonima. …

Continue reading