Tag: Curiosity

Marte, antiche tracce d’acqua negli aloni di silice | MEDIA INAF

Il rover della Nasa ha permesso uno studio approfondito di queste particolari formazioni rocciose ricche di silice che ci dicono di più sulla presenza di acqua liquida nel passato del Pianeta rosso. Sorgente: Marte, antiche tracce d’acqua negli aloni di silice | MEDIA INAF

Tracce di microbi nelle rocce marziane? | MEDIA INAF

Alcune strutture geologiche osservate su Marte dai rover della NASA potrebbero essere simili a rocce sedimentarie terrestri costruite da microorganismi. Questi i risultati dello studio di alcuni ricercatori del CNR. Con il commento di Filippo Giacomo Carrozzo (INAF) Sorgente: Tracce di microbi nelle rocce marziane? | MEDIA INAF

Curiosity non trapana, forse è colpa d’un detrito | MEDIA INAF

Il trapano del rover è fermo dal primo dicembre 2016, quando avrebbe dovuto effettuare la settima perforazione dell’anno appena passato. Il motore che permette il funzionamento del trapano non risponde più ai comandi. Ancora non si sa se il problema potrà essere risolto definitivamente o se rischia di compromettere le attività scientifiche future Sorgente: Curiosity …

Continue reading

Marte: l’invasione robot « MEDIA INAF

Sono 5 le sonde in orbita attorno al Pianeta Rosso, 6 con ExoMars in arrivo. Ma fra rover, lander, strumenti e archibugi HiTech l’invasione pacifica di tecnologia umana sulle lande marziane racconta una storia lunga 50 anni: con Media INAF abbiamo realizzato un’infografica che raccoglie tutte le missioni ammartate e gli orbiter attualmente attivi Sorgente: …

Continue reading

Il mistero della silice su Marte « MEDIA INAF

Il rover della NASA sta analizzando le rocce del Monte Sharp per capire i processi che hanno portato alla sedimentazione della silice sul Pianeta rosso. Dal 2014 Curiosity studia l’evoluzione geologica del Monte Sharp. Sette mesi fa è arrivato a “Marias Pass”, dove la ChemCam ha rilevato abbondante silice in alcune rocce. Una vera e …

Continue reading

Va’ dove ti porta il carbonio « MEDIA INAF

Uno studio su Nature Communications, firmato da ricercatori del JPL e del Caltech, ricostruisce la storia dell’atmosfera marziana seguendo le tracce degli isotopi del carbonio. E individua nell’azione dei raggi ultravioletti uno fra i principali responsabili della sua rarefazione. Sorgente: Va’ dove ti porta il carbonio « MEDIA INAF