Tecniche d’osservazione per pianeti extrasolari | MEDIA INAF

Diffusore e relativo schema ottico.

Diffusore e relativo schema ottico. Crediti: RPC Photonics

Il cosiddetto ”defocusing”, distribuendo la luce su una superficie maggiore, permetterebbe di raggiungere precisioni molto elevate, ed è utile nel caso dei telescopi spaziali. Ne parliamo con Roberto Ragazzoni dell’Inaf di Padova, membro del board di Cheops

Sorgente: Tecniche d’osservazione per pianeti extrasolari | MEDIA INAF

Rio sildenafil durata, invitando i clienti Tadalafila a chiamare per ricevere assistenza: Siamo Cialis pronti a pagare e a risolvere ogni situazione rimasta in sospeso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: