Return to RELATORI

Giampiero Locatelli – Maritime Alps Observatory – Stelle doppie e moto proprio: come individuare le binarie.

Giampiero Locatelli
Maritime Alps Observatory

Stelle doppie e moto proprio:
come individuare le binarie

PRESENTAZIONE IN .PPTX

Abitualmente le stelle doppie vengono suddivise in varie categorie. L’interesse dell’astronomo amatoriale è incentrato principalmente sulle doppie visuali, tra le quali purtroppo si nasconde un buon numero di coppie di natura ottica, stelle che appaiono doppie solo per effetto prospettico. Poiché le doppie ottiche non rivestono alcun interesse scientifico, si rende necessario individuare quelle coppie che molto probabilmente sono legate tra loro in modo gravitazionale. Questo vale sia per le doppie di nuova scoperta come anche per coppie conosciute, meritevoli di misurazione di angolo di posizione e distanza, attività nella quale l’astronomia amatoriale è di grande supporto a quella professionale. Uno dei metodi per individuare le coppie con natura di binaria è quello dell’analisi del moto proprio, vale a dire: se una coppia di stelle presenta moti propri simili può trattarsi di una binaria. Nella relazione vengono descritti i criteri professionali e criteri probabilistici che sono d’aiuto nell’identificazione della natura fisica di una stella doppia. L’analisi del moto proprio rappresenta uno dei metodi predittivi di binarietà più efficaci, ma si tratta di un metodo puramente matematico, esistono infatti casi particolari che non rispondono a questi criteri, pur trattandosi di binarie a tutti gli effetti. Si tratterà brevemente anche di queste eccezioni.