Chi siamo

Il sito Cieli Piemontesi, nato dall’esperienza di un precedente sito dedicato alla didattica, che era finalizzato fra le altre cose a ospitare una scuola nazionale di formazione per insegnanti denominato cielo@scuola (cit. “cielo a scuola”), e’ stato implementato grazie alla collaborazione fra il gruppo Didattica e Divulgazione (D&D) dell’Osservatorio Astrofisico di Torino (OATo) / Istituto Nazionale di Astro Fisica (INAF) con numerose associazioni astrofile piemontesi (e non solo…), finalizzata non solo al reciproco scambio di esperienze, informazioni, etc… come e’ avvenuto sin dagli albori dell’Astronomia, fra astronomi professionisti e semplici appassionati, ma anche alla condivisione di eventi, alla collaborazione e alla sinergia e alla reciproca conoscenza fra associazioni astrofile, astronomi professionisti e semplici appassionati.
Il server che ospita questo sito, ad esempio, e’ stato offerto e gestito dall’Associazione Astrofili Urania con sede a Luserna San Giovanni (TO), in Val Pellice.

Tale collaborazione, si e’ concretata nell’organizzazione di una “non conferenza”, detta in gergo tecnico Barcamp, che si tiene ogni anno dal 2013 presso associazioni astrofile o presso il Planetario di Torino, dove, nell’ambito dei vari incontri, paritari e orizzontali nel pieno spirito del BarCamp (che in sostanza e’ una conferenza senza comitati scientifici o SOC, i cui contenuti sono decisi tramite questo sito dagli stessi partecipanti), oltre che alla presentazione di vari lavori riguardanti la didattica e divulgazione astronomica, si sta portando avanti un importantissimo progetto, finalizzato alla lotta all’inquinamento luminoso:

Oltre al sostegno, presso il Consiglio Regionale del Piemonte, di una proposta di Legge regionale per la lotta all’inquinamento luminoso (L.R. 24 marzo 2000, n. 31 “Disposizioni per la prevenzione e lotta all’inquinamento luminoso e per il corretto impiego delle risorse energetiche” e successive modifiche), che fra mille difficolta’, e’ attualmente in discussione in sede consiliare
Vi e’ anche la proposta dell’istituzione di un Parco Astronomico su tutto l’arco alpino piemontese con il fine di tutelare la natura e il paesaggio di questi luoghi, ma anche il cielo stellato. Al tempo stesso intende promuovere il territorio grazie all’organizzazione di eventi per le scuole, serate aperte al pubblico e diffusione della conoscenza di questi siti tra gli astrofili.
Tale proposta e’ sostenuta da: Pro Natura Piemonte, con la collaborazione della Società Astronomica Italiana (SAIt), Istituto Nazionale di AstrofisicaOsservatorio Astrofisico di Torino, Associazione Astrofili Bisalta, Associazione Astrofili Segusini, Associazione Astrofili Urania, Gruppo Astrofili William Herschel, Unione Biellese Astrofili,Polo Astronomico di Alpette, e altrre associazioni astrofili Piemontesi,  di noti giornalisti e divulgatori scientifici, tra cui Piero Bianucci (La Stampa) e il conduttore televisivo Luca Mercalli, e di note trasmissioni radiofoniche (RAI Radio 2) come Caterpillar che fra l’altro promuove annualmente, a fine febbraio, l’iniziativa “M’illumino di meno” dove si invita la popolazione a spegnere le illuminazioni private e pubbliche.

Tale progetto richiede pero’ la piena e completa partecipazione delle associazioni astrofile locali, oltre che altri enti e associazioni territoriali interessate a questo problema, ma anche all’uso sostenibile della illuminazione pubblica e privata, in modo che si possa sensibilizzare la popolazione della nostra regione a questo problema, e che si possa portare a conoscenza una informazione veritiera e corretta riguardo alle problematiche e ai rischi connessi all’inquinamento luminoso. Per ulteriori approfondimenti su questo problema, un ottimo lavoro e’ stato fatto dai siti cielobuio.org e inquinamentoluminoso.it.

Infine, a puro scopo informativo, abbiamo compilato anche una Anagrafica Associazioni Astrofile Piemontesi: le associazioni piemontesi eventualmente non riportate nell’elenco possono iscriversi compilando l’apposito FORM o inviando una mail al webmaster.

Cieli sereni!