Return to Eventi in evidenza

The Cielipiemontesi assembly congratulates Donald Machholz on the discovery of a new comet (the twelfth!).

The Cielipiemontesi assembly congratulates  Donald Machholz on the discovery of a new comet (the twelfth!). L’Assemblea di Cielipiemontesi si congratula con Donald Macholtz per la scoperta di una nuova cometa (la dodicesima!)

Per chi non lo sapesse,  Donald Edward Machholz è un astrofilo americano, famoso non solo per aver scoperto dodici comete, (tra cui le comete periodiche 96P/Machholz e 141P/Machholz e la cometa non periodica C/2004 Q2 Machholz che nel 2004 e nel 2005 è stata facilmente osservabile nei cieli boreali con un binocolo), ma anche per essere uno degli inventori della Maratona Messier, una prova individuale durante la quale si cerca di osservare in una sola notte tutti gli oggetti presenti sul Catalogo di Messier.

Costituisce dunque un esempio vivente di come gli Astrofili possono concretamente, ancora oggi, al progresso dell’Astronomia professionale, e di quale importante contributo, da William Herschel in poi, hanno dato gli astrofili, che sarebbe piu’ corretto definirli come Astronomi amatoriali, all’Astronomia e all’Astrofisica.

Per saperne di piu’:

 

Premiato il comune che si fa sempre più buio – TV Svizzera Italiana

Questo contenuto è stato pubblicato il 9 novembre 2018 Mentre molte città installano e accendono le luminarie, in vista del periodo natalizio, c’è un comune nel Canton Grigioni che si fa sempre più buio. E per questo è stato anche premiato. A Fläsch, nel giro di quattro anni, l’illuminazione notturna è diminuita drasticamente. Una misura …

Read more

Il Cielo di Novembre >> INAF TV

NGC 253, meglio nota come Galassia dello Scultore, si trova in direzione dell’omonima costellazione che si affaccia sopra l’orizzonte meridionale, nelle prime ore di buio in questo mese di novembre. NGC 253 è una delle galassie più brillanti nel cielo e può essere osservata già con un buon binocolo. Strumenti più potenti ci mostrano la …

Read more

Cielo di Novembre 2018 « Coelum Astronomia

Verso la mezzanotte si avvicinerà al “mezzocielo superiore” (il punto in cui l’equatore celeste taglia il meridiano, che alle nostre latitudini è situato a circa 48° di altezza) l’inconfondibile figura del cacciatore celeste Orione, accompagnato dal Toro, con le splendide Pleiadi e l’ammasso delle Iadi dominato da Aldebaran. Seguono i Gemelli e il Cane Maggiore. …

Read more

Verso Mercurio cercando crepe nella Relatività | MEDIA INAF

Si chiama More, acronimo per Mercury Orbiter Radioscience Experiment, e riflettendo come uno specchio complessi segnali radio ad altissima frequenza, inviati da due enormi antenne terrestri, permetterà alla missione Esa BepiColombo di tracciare una sorta di tomografia dell’interno di Mercurio. E di mettere alla prova la Relatività generale di Einstein .entry-header Luciano Iess, principal investigator …

Read more

Ecco Hyperion, l’antico titano cosmico | MEDIA INAF

Un team internazionale di ricercatori guidato da Olga Cucciati dell’Inaf di Bologna ha scoperto uno sterminato superammasso di galassie primordiali ribattezzato Hyperion, nome antico di Iperione, il titano della mitologia greca. Lo studio è pubblicato su Astronomy & Astrophysics .entry-header È la più grande e massiccia struttura cosmica mai scoperta nell’Universo remoto: a poco più …

Read more

Einstein arriva su Mercurio con Isa | MEDIA INAF

Uno strumento tutto italiano consentirà di rilevare le sollecitazioni e accelerazioni che agiscono sul satellite Esa. Isa sarà necessario per la misura del campo gravitazionale di Mercurio, la determinazione del suo stato rotazionale e la verifica di alcune previsioni della Teoria della relatività generale .entry-header Alta sensibilità e tecnologia all’italiana di cui andar fieri. L’Italian …

Read more