«

»

Apr 18

Giocare a nascondino con le lenti gravitazionali « MEDIA INAF

Immagine composita della lente gravitazionale SDP.81 che mostra l’immagine distorta, ottenuta con ALMA, della galassia più lontana (archi rossi) e l’immagine ottica, ottenuta con Hubble, della galassia vicina alla lente (oggetto blu al centro). Analizzando le distorsioni, gli astronomi hanno determinato che una scura galassia nana (il punto bianco) è appostata a quasi 4 miliardi di anni luce di distanza. Crediti: Y. Hezaveh, Stanford Univ.; ALMA (NRAO/ESO/NAOJ); NASA/ESA Hubble Space Telescope

Questa scoperta, compiuta grazie all’Atacama Large Millimeter/submillimeter Array, apre la strada allo studio di molti oggetti simili e potrebbe aiutare gli astronomi a risolvere domande importanti sulla natura della materia oscura

Sorgente: Giocare a nascondino con le lenti gravitazionali « MEDIA INAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: