Tag: New Horizons

Sotto il cielo di Arrokoth | MEDIA INAF

.entry-header L’orbita eliocentrica del Tno 2014 Mu69 (la linea bianca più esterna) è praticamente circolare e giace sul piano dell’Eclittica. Per compiere un giro completo questo Tno impiega circa 300 anni (cliccare per ingrandire). Crediti: Jpl Small-Body Database Browser Dopo lo storico flyby con il sistema di Plutone, avvenuto il 14 luglio 2015, la sonda …

Continua a leggere

Incredibile Ultima Thule: una forma mai vista | MEDIA INAF

.entry-header Gli scienziati hanno creato questo “film della partenza” usando 14 immagini diverse scattate dal Lorri (New Range Reconnaissance Imager) poco dopo che la sonda ha sorvolato Ultima Thule il 1° gennaio 2019. Questo è il film dell’oggetto più lontano nel nostro Sistema Solare mai realizzato da qualsiasi veicolo spaziale. Crediti: Credits: Nasa/Johns Hopkins Applied …

Continua a leggere

Capodanno su Ultima Thule | MEDIA INAF

New Horizons, la piccola e tenace esploratrice spaziale della Nasa, ha raggiunto Ultima Thule il primo giorno dell’anno, a oltre 6 miliardi di chilometri dalla Terra. Sono arrivate le prime immagini e l’oggetto sembra avere la forma di un birillo di circa 32 per 16 chilometri, che ruota come un’elica attorno ad un asse che …

Continua a leggere

NOVA NEWSLETTER AAS 994 06052016 – INTERAZIONE DI PLUTONE CON IL VENTO SOLARE

Un articolo pubblicato in questi giorni sul Journal of Geophysical Research – Space Physics dell’American Geophysical Union (AGU) è stato dedicato a nuove acquisizioni sull’interazione tra il materiale che fuoriesce dall’atmosfera di Plutone e il vento solare… Leggi tutto Sorgente: NOVA NEWSLETTER AAS 994 06052016 – INTERAZIONE DI PLUTONE CON IL VENTO SOLARE Viagra Qui …

Continua a leggere

CRATERI CON ALONI SU PLUTONE – A.A.S. – Associazione Astrofili Segusini

La regione rappresentata nell’immagine in alto, in bianco e nero, è all’estremo ovest dell’emisfero di Plutone che New Horizons ha osservato durante il flyby della scorsa estate. È un mosaico composto da due immagini separate ottenute da LORRI (Long Range Reconnaissance Imager), a diversa risoluzione, prese da una distanza di 46.400 e 171.700 kilometri e …

Continua a leggere

NOVA NEWSLETTER AAS 946 30012016 – NUOVE IMMAGINI DA NEW HORIZONS – ABBONDANTE GHIACCIO D’ACQUA SU PLUTONE

Una nuova mappa del pianeta nano Plutone, realizzata utilizzando dati raccolti dalla sonda New Horizons il 14 luglio scorso, e rilasciata il 29 gennaio, mostra più ghiaccio d’acqua sulla superficie di quanto si ritenesse in precedenza. Lo spettro del ghiaccio d’acqua è oscurato da quello del metano. La precedente versione della mappa, meno sensibile, mostrava …

Continua a leggere

Plutone dipinto di blu « MEDIA INAF

Ottenute il 14 luglio scorso dallo strumento LEISA a bordo della sonda NASA New Horizons, le ultime analisi spettrali ci fanno vedere per la prima volta l’atmosfera del pianeta nano in infrarosso, e mostrano come il ghiaccio d’acqua copra buona parte della sua superficie Sorgente: Plutone dipinto di blu « MEDIA INAF Il Sildenafil, il …

Continua a leggere

Ghiaccio bollente su Plutone – Focus.it

Le immagini della superficie di Plutone che la sonda della NASA New Horizons ha ripreso durante il fly-by del pianeta nano il 14 luglio 2015, e che lentamente sta inviando a Terra, non smettono di stupire. In un’immagine trasmessa lo scorso 24 dicembre sono chiaramente visibili incredibili dettagli della regione denominata provvisoriamente Sputnik Planum, il …

Continua a leggere

NOVA NEWSLETTER AAS 940 19012016 – WRIGHT MONS SU PLUTONE

Wright Mons è il nome informale, in onore dei fratelli Wright, di uno dei due potenziali criovulcani osservati da New Horizons sulla superficie di Plutone nel mese di luglio 2015. È enorme: ha un diametro di circa 150 kilometri e un’altezza di 4 kilometri. Se è un vulcano, come si sospetta, sarebbe il più grande …

Continua a leggere

NOVA NEWSLETTER AAS 923 05122015 – AI MARGINI DI SPUTNIK PLANUM

Ieri la NASA ha rilasciato altre immagini di Plutone, ad alta risoluzione, riprese e memorizzate dalla sonda New Horizons durante il passaggio ravvicinato del 14 luglio scorso e gradualmente inviate a Terra. Quelle che presentiamo sono state riprese solo 15 minuti prima del massimo avvicinamento, da una distanza di 17000 km, e hanno una risoluzione …

Continua a leggere